L'Eco della Periferia

 

Quando è stata inventata la libertà e da chi? Lo abbiamo chiesto a uno studente afro-americano e ci ha risposto «Abraham Lincoln, nel 1865, quando ha abolito la schiavitù». Lo abbiamo chiesto a uno studente russo e ci ha risposto «Evelyn Beatrice Hall nel 1906, quando attribuì a Voltaire il principio “Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo”». Lo abbiamo chiesto a uno studente incontrato all’uscita del carcere e ci ha risposto: «La inventerà mio padre, quando tornerà a casa fra qualche mese».

a cura della Redazione di “Ne vale la pena”

  La libertà è partecipazione

Quando la libertà è in lista d’attesa

 DIETRO LE SBARRE

 Il mio “mondo” libero

L’unica cosa che in carcere può tormentarmi è la mancanza di libertà.

Leggi tutto: La libertà è partecipazione

«Bentornato Antonio e benvenuta Mariangela!» l’accogliente voce di Maura fa fiorire sorrisi nel cerchio. C’è brusio e ci vuole un po’ perché l’agitazione iniziale si plachi «Oggi vi racconto una storia della Bibbia molto antica ma davvero straordinaria, persino intrigante. Al centro degli eventi c’è una donna bellissima ed astuta - Rebecca - la nuora di Abramo, moglie di suo figlio Isacco».

a cura della Caritas di Bologna

 

La resurrezione è di massa

Una donna libera veramente piace anche di più perché libera la mente

 IL TÈ DELLE BUONE NOTIZIE

Il Libro della notizia migliore

«Anche per questa storia, la premessa è d’obbligo: non sappiamo se i fatti siano accaduti così, come li hanno scritti e come ve li riporterò, ma ormai sappiamo bene che il libro, dal quale l’episodio è tratto, non è affatto un testo storico.

Leggi tutto: La resurrezione è di massa