L'Eco della Periferia

Dinto a sti quatte mura/ addò nisciuno ride/ si 'o ppienze nun ce cride / ca Dio sta pure ccà.
Na prova certa l'aggio avuta io stesso:/ Dio ce ha mannato ddoje belli pperzone;/ cu' na pacienza 'e Giobbe/ nce sentono, nce ajutano, nce 'mparano 'o Vangelo.
Missione assaje difficile/ pecché chi 'e ssente tene 'o core scuro/ ca se ribella a chi lle conta 'e Dio/ e nun s'accorge ca 'o tene int' 'o 'core.
Ma doppo che sentimmo pe' cchiù 'e n'ora,/ ce calmano ausanno l'arma 'e Dio/ nu libbriciello, nu surriso e basta,/ e nce alzammo d‘ ‘o tavulo dicenno “Padre nostro ....”
E chisto è nu miraculo ca sulo Dio po' ffà,/ servennose d'Antonio e d' 'a signora Chiara/ ca cu' ll'aiuto suojo trovano 'a forza/ 'e trasì dinto ccà. 

Dio sta anche qua Dentro a queste quattro mura/ dove nessuno ride/ se ci pensi non ci credi/ che Dio sta anche qua/ Una prova certa l'ho avuta io stesso/ Dio ci ha mandato due belle persone/ con una pazienza di Giobbe/ ci ascoltano, ci aiutano, ci insegnano il Vangelo/ Missione assai difficile/ perché chi le ascolta tiene il cuore oscuro/ che si ribella a chi gli racconta di Dio/ e non si accorge che lo tiene nel cuore/ Ma dopo che ascoltiamo per più di un'ora/ ci calmano usando l'arma di Dio/ un libretto, un sorriso e basta/ ci alziamo dal tavolo dicendo " Padre nostro..."/ E questo è un miracolo che solo Dio può fare/ servendosi di Antonio e della signora Chiara/ che con l'aiuto suo trovano la forza/ di entrare qua dentro. Enzo Biemmi (a cura di), Il secondo annuncio. Errare, EDB, Bologna 2015, p. 67.

 a cura della Redazione di “Ne vale la pena” di Bologna

Il dialogo è il velo di Dio

 DIETRO LE SBARRE 

 Ascoltati o ignorati?

Varcata la soglia, il detenuto sparisce. Di lui la società difficilmente saprà qualcosa né, tantomeno, si interesserà.

Leggi tutto: Il dialogo è il velo di Dio

«Cari miei, oggi l’argomento non sarà facile», parte Maura a tutta birra e Gabriele al mio fianco esprime il suo dissenso commentando a voce alta: «Oh poveri noi! Non è che ci fa parlare del Natale un’altra volta, vero?». Gli faccio segno di ascoltare e Gabriele placa il suo spirito polemico rivolgendomi uno sguardo monello e una boccaccia seguita da un sorriso smagliante. Nei suoi occhi brilla più che mai la voglia di esserci.

a cura della Caritas Diocesana di Bologna

 La Parola c'era prima

 IL THÈ DELLE BUONE NOTIZIE

  «Quest’anno MC celebrerà i sessant’anni dell’inizio del concilio Vaticano II», prosegue Maura, «un evento davvero importante per la Chiesa.

Leggi tutto: La Parola c'era prima