Foto che parlano

  FOTO CHE PARLANO

    di Annalisa Vandelli
    fotoreporter 

  Napoli, 2019

   Inesorabile fugge il tempo e quel bambino che ci portiamo dentro.

 

  Etiopia, 2007

   Che in un braccio c’è posto anche per due: è la geometria dell’amore, è materna predisposizione.

  Campo profughi di Choucha, Tunisia

   Non ti dico il tempo, ti dico la cura che ogni giorno si pone a far crescere un uomo. Servono mani a fermare e ad alzare, servono denti a scolpire sorrisi e labbra a baciare.